Un eclair per l’autunno

Con la sua forma sottile e allungata, essenziale ed elegante, l’eclair mi è entrato nel cuore da tempo e ispira la mia fantasia, suggerendomi farce e decorazioni sempre diverse. In questo “lampo” autunnale il guscio sottile e leggero accoglie un’avvolgente crema di marroni al profumo di alloro; su di essa si adagiano delicate volute di panna montata spruzzate di croccantino alle mandorle; piccoli fiori eduli cristallizzati e pezzetti di marron glacé decorano la superficie della calotta glassata al cacao.CONTINUA A LEGGERE

0

Torta Martina: fondo croccante con crema mousse al fondente e viole cristallizzate

Pensata e creata per una dolce ragazzina, questa crostata realizza un armonioso incontro di cioccolato e   fiori: su una base di frolla fine un velo di confettura di petali di rosa annuncia le note floreali della torta; sulla setosa mousse al fondente si adagiano le croccanti corolle cristallizzate di viole del pensiero, che regalano delicate sfumature di colore e il sapore fresco dei fiori.CONTINUA A LEGGERE

0

Frittura di calamari e funghi porcini

Una classica frittura, che accosta i sapori del mare e del bosco, riserva una piacevole sorpresa nel contrasto di consistenze: la nota fragranza degli anelli di calamari si accosta alla carnosa morbidezza di spicchi di porcini, nascosta da una croccante e finissima panure. La particolare tecnica di preparazione dei funghi esalta l’intensità del loro sapore.CONTINUA A LEGGERE

0

Crostata limone e lime, lamponi e bignè

La crostata si rinnova per concludere con eleganza il pasto: sul guscio consueto di pasta frolla si adagia una setosa crema di lamponi, dalle sfumature agrodolci e fruttate; su di essa si posa un fresco e profumato cremoso agli agrumi, poggiato su un morbido disco di biscotto alle mandorle. Una corona di bignè craquelin, farciti di panna montata, completa il dessert.CONTINUA A LEGGERE

0

Un mare di sapori in due fresche proposte per il buffet di agosto

Ricevere in agosto nella frescura del mio giardino è per me un piacere irrinunciabile; con la dolce lentezza del ritmo estivo la mente assapora idee e suggestioni, delinea il menu e disegna la mise en place più adatta a regalare agli ospiti stille di relax. Prediligo per questo la formula del buffet, che alimenta la curiosità e concede libertà di degustazione, e ogni volta mi propongo di rinnovare i sapori della tradizione con accostamenti insoliti. Il punto di partenza per il mio viaggio del gusto è sempre il mio mare; le reti si intrecciano poi con gli orti della Liguria, mentre paesi lontani offrono i loro frutti e le loro tecniche.

 Ecco due proposte per un mare di sapori:CONTINUA A LEGGERE

0