Torta di nocciole senza glutine

Tipica della tradizione gastronomica piemontese, questa semplicissima torta esprime speciali sfumature gustative se preparata con ingredienti di eccellenza come la nocciola tonda gentile delle Langhe IGP e il miele del rododendro che cresce sulle Alpi Piemontesi. Nutriente ma leggera, è il dolce ideale per la colazione e per lo spuntino pomeridiano.

 

Ingredienti per 6 persone:

 

PER LA TORTA

200 gr di nocciole tostate

180 gr di zucchero

10 g di miele

4 uova

 

PER LA FINITURA

nocciole sabbiate*

decorazioni di cioccolato gianduia a piacere

Preparazione

Tritate molto finemente nel mixer le nocciole tostate con un cucchiaio dello zucchero previsto nella ricetta.

Separate i tuorli dagli albumi; con le fruste elettriche montate in una ciotola capiente i tuorli con lo zucchero rimanente, quindi unite il miele e le nocciole precedentemente tritate.

A parte montate gli albumi a neve ben ferma e con l’aiuto di una spatola in silicone incorporateli al composto con le nocciole delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto per non smontarlo

Versate la massa ottenuta in una teglia precedentemente imburrata e infarinata e cuocete in forno già caldo a 180°C per 35/40 minuti.

Finitura

Deponete la torta ormai fredda sul piatto da portata e completate a piacere con nocciole sabbiate e decorazioni di cioccolato gianduia

 

 

*Ricetta base per frutta secca sabbiata di Maurizio Santin

125 g di frutta secca

50 g di zucchero

15 ml di acqua

15 g di burro o burro di cacao

In una piccola casseruola preparate uno sciroppo con lo zucchero e l’acqua; portate la temperatura a 119°C, aggiungete la frutta secca, precedentemente scaldata in forno ad una temperatura di 110°C per 10 minuti e mescolate, aiutandovi con una spatola in silicone. Proseguite la cottura finché lo zucchero si rapprende intorno alla frutta formando uno strato granuloso e biancastro, simile a dei granelli di sabbia. Aggiungete il burro e mescolate bene, così da favorire la separazione di ogni frutto. Versate immediatamente su una placca foderata con carta da forno o su un tappetino di silicone e fate raffreddare.

Non ci sono commenti

Lascia un commento