Torta rustica di grano saraceno

Innumerevoli volte, affannati e scontenti di non poter dedicare il giusto tempo alle persone care e alle attività più amate, abbiamo invocato ritmi di vita lenti e gratificanti. Ora, per circostanze che mai avremmo voluto affrontare, la vita quotidiana ci consente pause impreviste e la mente, pur con il doloroso contrappunto degli eventi, impara ad assaporare ogni momento. Ora i riti della prima colazione e della merenda possono svolgersi senza fretta, con una tavola apparecchiata con cura e con cibi preparati nella cucina di casa. Ecco dunque una dolce proposta che nella sua semplicità unisce ingredienti particolari e promette inebrianti profumi.

CONTINUA A LEGGERE

0

Piccole ciambelle di streusel mandorle e limone con confettura di lamponi e cioccolato Amber

In questo periodo così difficile non riesco a realizzare quei menu completi che contraddistinguono il mio blog. Non ci è giustamente consentito spostarci in libertà alla ricerca di ingredienti indispensabili per particolari progetti culinari e la mia dispensa si riempie allora periodicamente di alimenti di prima necessità acquistati vicino a casa. D’altra parte la consapevolezza delle enormi emergenze che il nostro paese sta affrontando scoraggia il desiderio del superfluo. È il momento per me di ricorrere a quelle piccole riserve di prodotti per pasticceria acquistati in tempi migliori, per dar vita a qualche biscotto capace di allietare il palato e confortare la mente.CONTINUA A LEGGERE

0

Pasticcini al cocco

Ci sono momenti in cui la realtà esterna con la sua problematicità quotidiana sembra relegare attività gratificanti e piacevoli come la pasticceria nella sfera della futilità. Eppure, proprio quando la mente, oppressa, non riesce a spiccare grandi voli al di sopra degli eventi, preparare un semplice pasticcino per strappare un sorriso a chi lo gusta non è segno di superficialità; è invece il segno di una resilienza che si aggrappa anche alle piccole cose. Così è nato in me il desiderio di realizzare questi dolcetti al cocco originari del Marocco, secondo la ricetta fornitami dalla mia amica torinese Anna.CONTINUA A LEGGERE

0

Torta di nocciole senza glutine

Tipica della tradizione gastronomica piemontese, questa semplicissima torta esprime speciali sfumature gustative se preparata con ingredienti di eccellenza come la nocciola tonda gentile delle Langhe IGP e il miele del rododendro che cresce sulle Alpi Piemontesi. Nutriente ma leggera, è il dolce ideale per la colazione e per lo spuntino pomeridiano.CONTINUA A LEGGERE

3

Crostata Linzer alla composta di zucchine e peperoni con scamorza affumicata

Per accompagnare non senza rimpianti la fine ormai prossima della bella stagione mi piace proporre, fra le portate di un brunch settembrino, un’insolita torta Linzer salata: una scioglievole frolla montata accoglie i profumi intensi e i sapori pieni delle ultime verdure estive del mio orto; l’avvolgente cremosità della composta trova un piacevole contrappunto nella vivace sapidità della scamorza che arricchisce la farcia; la croccantezza dei pinoli tostati completa il gioco delle consistenze e delle sfumature gustative.CONTINUA A LEGGERE

0

Tortelli fritti di zucchine, pecorino e menta con tapenade di verdure

Un involucro croccante racchiude un morbido ripieno di delicate zucchine, a cui il vivace pecorino romano e il fresco aroma della menta regalano piacevoli sfumature. Un’insolita tapenade completa la gamma gustativa di questi tortelli, rustici finger food nati dall’orto.CONTINUA A LEGGERE

0

Piccole tarte tatin di pomodori datterini con sorbetto al basilico e limone.

La ben nota tarte tatin di pomodori acquista una garbata finezza di gusto dall’uso di dolci datterini caramellati con l’intrigante sfumatura dell’aglio. L’aromatico e fresco sorbetto al basilico e limone stupisce nell’incontro con la tiepida dolcezza della tarte: armonioso contrasto di sapori e temperature.CONTINUA A LEGGERE

0

Torta Pasqualina

Protagonista indiscussa della cucina genovese, questa torta salata racchiude tra le sue sfoglie sottili e croccanti tutti i profumi e i sapori di ingredienti semplici e particolarmente rappresentativi del territorio ligure: su un rustico strato di bietoline e maggiorana si adagia l’acidula cremosità della cagliata prodotta nell’entroterra del Tigullio, mentre numerose uova sode si insinuano nella farcia per arricchire ogni fetta.CONTINUA A LEGGERE

0