Tortelli dolci di Carnevale

In cucina come in pasticceria mi piace sperimentare: nuovi ingredienti, inusuali accostamenti, combinazioni di diverse consistenze, forme attraenti catturano il mio interesse e ispirano la mia passione. C’è però un momento dell’anno in cui la forza della tradizione e della memoria sono per me ineludibili; per Carnevale non riesco a sottrarmi all’inebriante profumo di fritto che emana da castagnole, chiacchiere e tortelli come quelli di ricotta e cedro candito, che ho preparato in grande quantità fin da quando, più di trent’anni fa, a scuola i miei figli festeggiavano in maschera il martedì grasso e ogni mamma preparava i dolci della sua memoria per arricchire il tavolo della merenda.CONTINUA A LEGGERE

0

Cannoncini di polpo al gelsomino e vaniglia ripieni di insalata russa delicata

Insolite sfumature fiorite regalano tocchi gentili a sottili involtini di polpo; all’interno la ben nota insalata russa si rinnova con una maionese di latte di mandorle, che avvolge delicatamente le verdure e consente al polpo di esprimere distintamente il sapore del mare.CONTINUA A LEGGERE

0

Éclair alla crema di mascarpone e frutto della passione, fragole e crumble croccante

Il dolce classico della pasticceria francese accoglie una setosa crema di mascarpone con le fresche sfumature del frutto della passione e si arricchisce delle note croccanti di un fragrante crumble. Armonico l’effetto visivo: la forma essenziale dell’éclair è movimentata da morbide volute; sul delicato colore della crema si posano le brillanti cromie della menta e della fragola.CONTINUA A LEGGERE

0

Éclair al caramello

Difficile resistere alle voluttuose sfumature della crema al caramello che farcisce l’éclair da me proposto seguendo quasi interamente l’affascinante ricetta di Christophe Adam. L’intrigante impatto gustativo è rafforzato dalle complesse note della glassa al cioccolato, illuminata da bagliori d’oro.CONTINUA A LEGGERE

0

Piccoli savarin di fonduta tartufata con uova di quaglia e pane di castagne

Il collaudato abbinamento di uovo e tartufo bianco è qui riproposto in un mignon, che dona il raffinato sapore del prezioso tubero di Alba a una crema di fontina valdostana. Il fondo di pane di castagne aggiunge una dolce sfumatura gustativa.CONTINUA A LEGGERE

0