Pavlova con Chantilly all'aroma di rosmarino e frutti di bosco

Pavlova con Chantilly all’aroma di rosmarino e frutti di bosco

Una delicata corolla di meringa accoglie pennellate di panna montata dall’inconsueto aroma; si rinnova così la torta ideata nel secolo scorso per celebrare l’eterea leggiadria della ballerina russa Anna Pavlova.

Ingredienti per 10 persone

PER LA MERINGA FRANCESE

250 g di albumi

250 g di zucchero semolato

250 g di zucchero a velo

PER LA CHANTILLY

500 g di panna fresca liquida

3 ciuffetti di rosmarino tenero

PER LA FINITURA

250 g di more

250 g di mirtilli

125 g di ribes

Preparazione

  • Per la meringa francese, versate gli albumi a temperatura ambiente nella ciotola della planetaria e cominciate a lavorarli con la frusta a bassa velocità.  Aggiungete poco alla volta lo zucchero semolato, aumentate la velocità e montate il composto finché diventa ben fermo e lucido. Incorporate poi a mano lo zucchero a velo delicatamente, con movimenti dal basso verso l’alto. Con l’aiuto di un sac à poche con bocchetta liscia e larga disegnate un disco di meringa del diametro di 24 cm su un foglio di carta da forno appoggiata su una teglia, poi sempre con la tasca da pasticcere senza bocchetta e con larga apertura create attorno alla base una sorta di corolla. Fate cuocere in forno già caldo a 100°C per 90 minuti. Fate raffreddare e staccate delicatamente il fiore di meringa dalla carta da forno.
  • Per la Chantilly all’aroma di rosmarino versate in una ciotola la panna fresca e mettetevi in infusione 3 ciuffetti di rosmarino tenero. Tenete in frigorifero per un’ora, poi eliminate l’erba aromatica e mantenete al freddo fino al momento dell’utilizzo.

 

Finitura

Deponete il fiore di meringa sul piatto da portata; poco prima di servire la Pavlova, con le fruste elettriche montate la panna ben fredda con lo zucchero e con l’aiuto del sac à poche disponetela abbondantemente nell’incavo centrale. Guarnite la Chantilly con i frutti di bosco.

Non ci sono commenti

Lascia un commento