Buffet in giardino

Quando, verso la fine di agosto, ci sfiora il pensiero del prossimo declino dell’estate, avvertiamo con maggiore intensità il desiderio di trascorrere intere giornate all’aperto, magari nel verde rilassante di un vasto giardino. In questo contesto la formula del buffet assolve brillantemente al rito del cibo con una varietà di proposte culinarie da assaporare in libertà, mentre passeggiamo quietamente fra gli alberi e i fiori e accarezziamo con lo sguardo ciò che ci circonda. Il menù può accostare rustiche proposte della tradizione a preparazioni eleganti e insolite combinazioni, per soddisfare l’estro del momento e il gusto di ognuno. Ecco allora che insieme a quadrotti di focaccia genovese con prosciutto crudo e fichi, a una mousse delicata di tonno e a una torta di riso salata della Lunigiana compaiono finger food e monoporzioni di intrigante impatto visivo e gustativo:

Tartellette alla spuma di melanzane con gelée di gazpacho

Crostini di calamari, finger lime e pesca

Gamberi rossi di S. Margherita Ligure con pappa al pomodoro, pasta fillo e concassé di datterini

I dolci concludono il menu con un piccolo dessert al piatto e una scenografica torta:

Crespelle con ganache montata al fondente e albicocche sciroppate al cognac

Trionfo d’estate

Per cominciare una vivace boule di sangria invita a sorseggiare un aperitivo fresco e profumato.

 

Non ci sono commenti

Lascia un commento